News: Alfa Romeo Stelvio

Contrariamente a quello che è successo con la Giulia, questa promessa è stata mantenuta, così alla data prefissata è stata presentata l’Alfa Romeo Stelvio. La vettura prende il nome da un passo delle Alpi italiane,  dove i piloti di supercar e moto si divertono a scaricare tutta la potenza dei loro bolidi tra i tornanti mozzafiato. Stelvio è un SUV, ma guardandolo attentamente, si riconosce che la maggior parte delle sue componenti sono in comune con l’Alfa Giulia. Le motorizzazioni previste, rimarranno le stesse della sorella berlina: cioè il 4 cilindri 2.0 turbo a benzina da 200 CV o il 4 cilindri 2.2 turbodiesel con 150 CV e 180 CV. La punta di diamante delle versioni di Stelvio sarà la Quadrifoglio con il V6 da 510 CV capace di spingersi fino a 285 Km/h, dato non ancora provato. Il SUV della casa del Biscione al momento sarà disponibile esclusivamente per il mercato americano, ma a breve, dovrebbe arrivare anche in Europa.

alfa stelvio

Alfa Romeo Stelvio in versione entry level.

Stelvio arriva in un mercato già pieno di sport utility, ma spero che insieme al telaio riesca ad ereditare l’enorme guidabilità della Giulia così da meritarsi l’appellativo di SUV  Sportivo. Il marchio Alfa non è la prima volta che si cimenta in una vettura a ruote alte anzi, al termine della Seconda Guerra mondiale, l’Alfa Matta codice militare A.R.51 era l’alternativa italiana alla Jeep Willys, fa sorridere che ora entrambi i marchi appartengano a FCA.

L’occasione di produrre un SUV Alfa Romeo è stata sfruttata troppo in ritardo, infatti Bertone nel 1993 con Sportut, basato sulla 145 e soprattutto il Centro Stile Alfa Romeo con Kamal nel 2003 avevano già gettato ottime basi ancora prima che scoppiasse la moda SUV.

alfa romeo stelvio interno

L’interno di Stelvio Quadrifoglio è la fotocopia di quello della Giulia.

Personalmente avrei preferito, prima di Stelvio, una versione rialzata della Giulia in stile Audi A4 Allroad, simile a quella che era la 156 Crosswagon. Mi rattrista il fatto che, come già successo con la Ghibili per la Giulia, il glorioso marchio Maserati è stato sfruttato come “casa test” utilizzando la Levante per creare la Stelvio. Sono contento però che il SUV italiano Sportivo avrà come simbolo il Quadrifoglio e non il Cavallino quindi il marchio numero uno al mondo, per ora, è salvo.

stelvio quadrifoglio

Alfa Romeo Stelvio, nella sua presentazione ufficiale, era già in versione Quadrifoglio.

Cosa ne pensate di Stelvio? Il Biscione di Milano sarà capace di sfrecciare anche tra i tornanti dei passi alpini? Forza Alfisti scatenatevi!

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook e metti il like sulla pagina de Il Garage del Faso.

 

2 commenti su “News: Alfa Romeo Stelvio

  1. The Stig il said:

    Bell’articolo!
    Ne condivido in pieno ogni aspetto, soprattutto per quanto riguarda il ritardo clamoroso con cui Alfa Romeo si presenta nella categoria SUV (dal momento che era già stata dotata in passato di buone basi)
    Non si può altrettanto non essere d’accordo che Stelvio ha poca ragione d’essere avendo Maserati Levante in gamma complessiva FCA, e i 57000€ chiesti per la 2.0 turbo benzina (unica disponibile al lancio) sembrano un invito al suicidio commerciale.
    Non entro in merito alla guidabilità che sarà ottima sicuramente e ai motori che dotati di potenze sufficienti e sound accattivanti sicuramente la renderanno pregevole su strada; ma piuttosto al fatto che mi pare che in FCA ultimamente si facciano le cose bene ma a metà: si prende un buon progetto e un idea commerciale ritenuta valida e la di sviluppa al 40%.
    Giulietta si è ampiamente persa dietro a promozioni da 14999.99€, Fiat 124 buona ma con unico propulsore, Lancia che…che…ok non esiste più, ma soprattutto Giulia che per competere nel settore D/E ha assoluto bisogno di una station wagon e di una ad assetto rialzato. E gli esempi potrebbero proseguire a lungo. Sta di fatto che hai descritto la Stelvio con passione, e fa onore al Garage del Faso essere uno dei pochi ormai che crede ancora nelle potenzialità di Alfa Romeo!
    Complimenti!!

    • ilgaragedelfaso il said:

      Ciao The Stig, sono felice che tu abbia apprezzato il mio lavoro. Letto il tuo commento, lo considero come parte dell’articolo stesso, perché dalle tue parole traspare una voglia di Vere Alfa Romeo. Sono d’accordo con te che dal punto commerciale, viste le motorizzazioni, la differenza di prezzo tra Maserati Levante e Alfa Stelvio non ha giustificazioni. La cosa che più mi sconvolge è che il Gruppo FCA, in questi ultimi due anni, si sta muovendo a piccoli passi sempre sbagliati poiché fatti senza tenere conto delle conseguenze sul mercato. FCA ora possiede i marchi più prestigiosi della Storia dell’Automobilismo: Maserati, Lancia, Abarth, Alfa Romeo, Fiat…eppure sono sfruttati per il 10% delle loro potenzialità. Non è difficile raggiungere il successo di un modello, basterebbe prendere sputo dai tedeschi di Volkswagen, per la produzione di una vettura che sia adatta ad avere sul cofano almeno il logo corretto. Grazie mille The Stig per le tue parole e non fermiamo la nostra Passione.