News: Lamborghini Aventador S

L’evoluzione di Aventador era già da tempo nell’aria ed in pieno stile Lamborghini, per contraddistinguerla, viene aggiunta dopo il nome del modello la lettera S.

lambo aventador s
Lamborghini Aventador S. La sua sigla è LP 740-4.

La Lamborghini Aventador S esteticamente si distingue per le nuove prese d’aria sia anteriori che posteriori, ridisegnate per migliorare la linea rendendola un pochino più aggressiva. La bocca davanti, modificata, ha una funzione soprattutto aerodinamica e migliora del 130% la deportanza cioè il peso dell’aria che preme l’auto contro la strada. Dietro spuntano le nuove griglie che facilitano il raffreddamento del motore e lo scarico ridisegnato è ispirato dallo space shuttle.

La novità nel motore sono 40 CV di potenza in più che vanno a sommarsi ai 700 già presenti. Lamborghini ha scelto di non aggiungere troppa potenza al propulsore in maniera tale da piazzare, tra le vetture della gamma, la Aventador S al di sotto della versione SV. La Aventador S prende in prestito dalla Centenario le ruote sterzanti anche per l’asse posteriore in favore di una guidabilità da Passo Corto Virtuale in stile Ferrari F12 TDF. Per la gioia del pilota alle modalità di guida: Strada, Sport e Corsa viene aggiunta Ego cioè la possibilità di gestire e impostare tutti i parametri di risposta dell’auto, in maniera tale da averli disponibili direttamente premendo un pulsante.

white Aventador S
La presa d’aria anteriore ridisegnata aumenta la deportanza del 130%

Questa è Aventador S: niente ibrido, niente turbo e niente stravolgimenti. Cosa ne pensate?

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook e metti il like sulla pagina de Il Garage del Faso.

Precedente Quattro chiacchiere con Enrico Borghi di Ebimotors Successivo News: Alfa Romeo Stelvio