News: Maserati Levante il SUV

Sono state diffuse in internet le immagini ufficiali del nuovo SUV di Maserati, il suo nome è Levante e come da tradizione della casa del Tridente è quello di un vento.

maserati levante

Vista laterale della Maserati Levante. Stranissime le due pieghe della carrozzeria che scendono dai fari posteriori. La giunzione del paraurti anteriore è un po’ approssimativa.

La linea della carrozzeria riprende quella delle berline della gamma Maserati: la Quattroporte e la Ghibli in una sorta di family feeling. Purtroppo il design esterno avrebbe potuto essere più un concentrato di eleganza e sportività per distinguersi maggiormente dalle decine di SUV che ormai affollano il mercato.

Al momento del lancio Levante sarà disponibile esclusivamente con motori V6 sovralimentati da 3.0 litri, benzina o diesel con cambio automatico a otto rapporti. La trazione sarà integrale e adotterà il sistema Q4.

maserati-levante posteriore

Maserati Levante. L’alettone posteriore poteva essere evitato o adattato meglio al design.

Il progetto di un SUV per Maserati risale addirittura al 2003 quando Giorgetto Giugiaro crea Italdesign Kubang: un crossover a base Maserati. Il tentativo di Giugiaro era di risollevare il marchio emiliano in un momento di difficoltà, puntando su una tipologia di vettura completamente inedita battezzata GT Wagon. Il concept Kubang è stato subito criticato poiché snaturava il concetto di sportività delle auto Maserati; un grande apprezzamento invece era arrivato da Luca Cordero di Montezzemolo che era presidente di Ferrari e Maserati.

italdesign kubang

Giorgetto Giugiaro crea Kubang un nuovo concetto di auto battezzato GT Wagon era il 2003.

Le idee di Giugiaro, come sempre, erano troppo futuriste e se il progetto fosse stato approvato dalle dirigenze del Gruppo Fiat avrebbe potuto ottenere un enorme successo nelle vendite contrastando sin dall’inizio Cayenne di Porsche, il primo SUV sportivo, lanciato anch’esso nel 2003.

Alcuni anni dopo, nel 2011, il Centro Stile Maserati presenta un “innovativo” prototipo di SUV utilizzando addirittura lo stesso nome Kubang (un vento dell’isola di Giava) e come pianale quello della Jeep Grand Cherokee per conquistare il favore dei clienti americani al salone di Detroit.

maserati kubang 2011

Il concept Maserati Kubang esposto al salone di Detroit nel 2011.

Siamo arrivati al 2016 e forse definitivamente con Levante si riuscirà a mettere in produzione qualcosa di concreto, peccato con troppi anni di ritardo. La presentazione ufficiale della Maserati Levante avverrà al prossimo Salone di Ginevra sperando che dal lancio della vettura alle consegne non si dovrà attendere tantissimo tempo come sta succedendo per l’ Alfa Romeo Giulia e la Fiat 124 Spider.

Maserati in questi ultimi anni è diventata il centro dei test per molti modelli del gruppo FCA: la Ghibli è servita per lo sviluppo dell’ Alfa Romeo Giulia e il prototipo Alfieri, annunciato come di imminente produzione, era soltanto la base di partenza per la Ferrari California T. Temo che anche Levante sia soltanto la brutta copia per il futuro SUV di Alfa Romeo (Kamal?).

prototipo  maserati levante

i muletti della Maserati Levante fotografati da #ilgaragedelfaso alla Fiat Mirafori di Torino. Serviranno anche per lo sviluppo del SUV Alfa Romeo (Kamal?)

 

Cosa ne pensate della Maserati Levante? I nuovi SUV si possono affiancare nella gamma delle auto sportive? Le case automobilistiche stanno ascoltando le richieste dei mercati emergenti: Arabi, Russia e Cina per incrementare le vendite?

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook e metti il like sulla pagina de Il Garage del Faso.

 

4 commenti su “News: Maserati Levante il SUV

  1. The Stig il said:

    Articolo ben fatto, complimenti come sempre.
    Detto ciò non posso che esprimere il mio disappunto per la scelta di Maserati di buttarsi nel mondo delle Sport Utility di gamma alta. Come già scritto nell’articolo, proprio non se ne sentiva la mancanza: la trovo un’auto in ritardo, priva di mordente da un punto di vista estetico e sicuramente con la sportività di un sasso di fiume (magari dotata del 3.0 diesel di casa VM).
    Esteticamente di profilo è sovrapponibile a una Cayenne e il retro è praticamente fotocopiato pari pari dalla nuova Mercedes GLC.
    Insomma l’ennesima rincorsa a mercati “ricchi” di portafoglio ma assai poveri dal punto di vista del discernimento del “bello” in fatto di automobili. Purtroppo ancora una volta il Conto Economico l’ha fatta da padrone, con buona pace di coloro per cui la Maserati evoca ed ha sempre evocato sportive dal pedigree indiscusso.
    Pazienza..andata anche lei. Seguita a breve da Bentley, Rolls-Royce, Alfa Romeo e Lamborghini.
    Il tracollo di 100 anni e più di storia dell’auto.

    • ilgaragedelfaso il said:

      Ciao The Stig, grazie dei complimenti e soprattutto grazie del tuo commento. Concordo in pieno che questa Levante, oltre che ad essere mostruosamente in ritardo, ha un nonsoché di già visto di altri SUV sportivi.
      Hai nominato Bentley Bentayga che ormai è realtà e rappresenta il desiderio di eleganza cafona che tanto piace a rapper, calciatori e sceicchi.
      Degli altri marchi che hai elencato mi auguro che Rolls-Royce faccia(con l’aiuto di BMW) un vero modello tutto nuovo e non si limiti ad alzare la Phantom V, per non snaturare la somma classe che Rolls ha sempre dimostrato.
      Per quanto riguarda Alfa Romeo sicuramente farà il SUV e sono convinto che verrà utilizzata come base proprio la Levante.
      Ho moltissima fiducia in Lamborghini e credo che difficilmente lo sbaglierà perchè è un progetto su cui stanno investendo moltissime risorse e sono sicuro avrà un alto tasso di Lamborghinità.
      Ricorda che i SUV sportivi affiancano le supercar non le sostituiscono.

      • The Stig il said:

        Non ho il minimo dubbio che Lamborghini saprà mettere in alto tasso di “Lamborghinità”: le competenze le hanno. Quello che nemmeno oro sanno fare, ovviamente, è modificare le leggi della Fisica dove un’auto con un punto H a piu di 60 cm da terra ha precluso di base la dinamicità così come la si può intendere nel senso più reale del termine. mi é chiaro che i suv affiancheranno le sportive ma è un’idea, o meglio una strada che le case hanno intrapreso, che non condivido. Purtroppo l’analisi finanziaria detta i prodotti che devono essere immessi sul mercato. E le leggi di mercato, se possibile, sono ancora più vincolanti di quelle della fisica. Purtroppo.

        • ilgaragedelfaso il said:

          Sì contro le leggi della fisica è difficile andare, ma è altrettanto vero che i SUV sportivi non avranno mai, per fortuna, le prestazioni delle vere supercar. OK aspettiamo di vedere il LamboSUV e ne discuteremo.