Aston Martin DBX

Anche Aston è caduta nella trappola del SUV. La casa automobilistica inglese, dopo anni di studi e test in tutto il mondo, ha lanciato sul mercato DBX. Il SUV, dallo stile sportivo ed elegante è perfettamente integrato nella gamma Aston Martin.

Aston Martin DBX, come tutti i SUV preferisce la strada e la città. Le doti in fuoristrada arrivano da Mercedes.

 

DBX davanti riprende al 100% il family feeling Aston, mantenendo la canonica forma per la griglia frontale e i fari anni ’90. Sopra il cofano spiccano due prese d’aria sportive come quelle della Stelvio Quadrifoglio Verde. Lateralmente tutte le proporzioni sono state mantenute e DBX rivela un pochino l’aiuto di Mercedes. Aston Martin si è appoggiata alla Mercedes per la realizzazione di un SUV. La fiancata è alta con un’elegante piega della carrozzeria nella parte bassa delle portiere.

Aston Martin DBX pur essendo SUV mantiene le proporzioni nella carrozzeria.

 

Sopra al tetto ci sono le barre portatutto, a mio avviso brutte dal punto di vista estetico ed inutili per un SUV. Dietro è perfetta: spoiler sul tetto che si raccorda perfettamente con la linea posteriore e un alettone che fa molto Berlinetta anni ’50 / ’60.

I due scarichi sono sportivi e veri ideali per sfogare il suono dei 550 CV. Il motore è un 4.0 benzina biturbo simile a quello della DB11.  L’Aston DBX vola da 0 a 100 in 4,5 secondi e poi fino a 291 Km/h.

Dietro escono due scarichi veri: il suono cupo non nasconde i 550 CV.

 

L’interno è tipicamente da Aston Martin: materiali di prima qualità e infiniti accostamenti di colori. L’abitacolo può essere creato su richiesta del cliente per prediligere l’eleganza con pelle ed alluminio oppure la sportività con alcantara e carbonio. Tutto perfetto dentro tranne i pulsanti del cambio messi nella parte alta del cruscotto: scomodi ed anche brutti da vedere. I sedili sono ok però avrei preferito la possibilità di scegliere quattro posti singoli in sostituzione del divano posteriore, un po’ come accade su Urus di Lamborghini.

L’interno della DBX è 100% Aston Martin. Nessuna variazione di Stile.

DBX è eleganza e sportività senza esagerazioni: l’auto adatta per sentirsi come James Bond. Cosa ne pensate dell’Aston Martin DBX? Preferite  un altro modello di SUV sportivo o le supercar?

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook e metti il like sulla pagina de Il Garage del Faso.

 

Precedente Ferrari Roma Successivo Toyota Yaris GR

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.