Pagani Huayra BC

Horacio Pagani, presidente dellla Pagani Automobili, dedica la versione più estrema della Huayra al suo primo cliente, perché è la persona che prima di tutte ha creduto nel suo sogno di realizzare supercar artigianali.

Pagani Huayra BC posteriore

Se non avete una hypercar la Pagani Huayra BC la vedrete solo da da questa angolazione e per pochi secondi. Solo poche auto riescono a starle dietro.

Al nome Huayra (dio del vento andino) sono state aggiunte BC le iniziali di Benny Caiola, primo cliente e grande collezionista automobilistico recentemente scoparso. La vettura, ancora prima di essere presentata a Ginevra, è apparsa su molte foto scattate da Horacio durante un viaggio/test sulle strade dell’Italia.

La regola per una versione evoluta di una supercar è sempre la stessa: meno peso e più cavalli. La bilancia segna 1218 kg oltre cento chili meno di una Huayra standard. L’alleggerimento è stato possibile grazie all’utilizzo di materiali pregiatissimi come il titanio di cui è realizzato lo scarico e il carbonio che compone il cambio X-Trac a 7 rapporti. I cavalli? Più di 750 ma i dati precisi non sono stati diffusi è troppo semplice lasciar parlare i numeri.

Diciamoli in anteprima: i cavalli della BC saranno 800 ben 70 in più della Huayra tranquilla (che ne ha 730).

pagani huayra bc

Enorme alettone posteriore e striscia colorata lungo tutta la carrozzeria. Questo vi permetterà didistingue una BC dalle altre Huayra.

huayra bc interno

Carbonio e pelle scamosciata: l’interno è curato come un abito di alta moda.

Pagani ci tiene a sottolineare che tutte le parti della carrozzeria della BC sono state ridisegnate completamente rispetto alla Huayra normale ad eccezione del tetto.

Il fiore all’occhiello di quest’auto è l’aerodinamica migliorata grazie all’enorme alettone posteriore che schiaccia al suolo la BC e alle prese d’aria aggiuntive che favoriscono il raffreddamento delle componenti meccaniche.

L’interno, per la vettura N.1 è in stile auto da pista: pelle scamosciata, tanto carbonio e estintore. L’artigianalità quasi sartoriale di Pagani permetterà di relizzare l’interno di colori e materiali a vostro piacimento anche di costosissima pelle di struzzo.

Per me Pagani rappresenta un capolavoro dell’artigianalità Made in Italy, un sogno trasformato in auto da sogno. Huayra è una scultura da ammirare tutti i giorni nel proprio Garage e una belva da scatenare su strada.

Pagani Huayra BC chiave

Il sogno inizia così: questa è la chiave che accende Huayra BC.

 

“La Huayra è una macchina fantastica, ogni pezzo è fatto a mano, ha tantissimi dettagli e tante cose uniche. Questo ha portato me e il mio team di Garage Italia Customs ad avere un sogno che è collaborare, operare e sviluppare un sogno che poi va su strada insieme ad Horacio e alla sua squadra”     by Lapo Elkann.

Cosa ne pensate della nuova creatura di Pagani? Saranno 20 le Huayra BC che verranno prodotte: ne volete una? La condizione per acquistarla è essere già stati clienti Pagani.

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook e metti il like sulla pagina de Il Garage del Faso.

I commenti sono chiusi.