News: Aston Martin AM-RB 001

Il Genio di Adrian Newey si unisce alla classe sportiva di Aston Martin per una vettura senza precedenti. L’esperienza di Newey nel mondo della Formula Uno ha reso possibile trasferire tutte le caratteristiche di una vettura da pista anche su un modello stradale.

AM RB 001 laterale
lateramente la AM-RB 001 ha una linea sola da davanti a dietro.

La AM-RB 001 verrà prodotta a partire dal 2018 in 25 esemplari per l’utilizzo in circuito e sarà quindi necessaria per l’omologazione la produzione di un centinaio di esemplari stradali. L’obiettivo di questa auto è raggiungere il perfetto rapporto 1:1 tra potenza e peso. La cifra prestabilita è 1000 CV per 1000 Kg e potrà essere realizzata attraverso l’utilizzo di un motore V12 aspirato e materiali ultraleggeri per la carrozzeria.

Il posteriore della AM-RB 001 è pulito senza alettoni o appendici aerodinamiche.

Le prestazioni estreme saranno favorite dall’aerodinamica, la linea dell’auto non è ricca di alettoni e prese d’aria ma è di tipo aeronautico per offrire meno resistenza all’aria.

Il significato del nome AM-RB è l’unione dei marchi Aston Martin e Red Bull. L’aggiunta di Red Bull è stata fatta perché Adrian Newey lavora attualmente in quella Scuderia di F1. Il nome è ancora provvisorio poiché i gruppi Volkswagen e Peugeot-Citroën, che normalmente utilizzano Red Bull come sponsor per loro le competizioni, temono la produzione della vettura a marchio Red Bull con “simpatie” per Ford favorite dalla produzione in Aston Martin.

aston martin red bul
Vista davanti la AM-RB 001 è una F1 con il tetto e le ruote coperte.

Cosa ne pensate di questa hypercar di Aston Martin? Newey riuscirà a rispettare l’obiettivo del rapporto peso-potenza 1:1?

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook e metti il like sulla pagina de Il Garage del Faso.

Precedente Viaggiare a cielo aperto Successivo Ferrari LaFerrari Aperta VS Lamborghini Centenario Roadster

2 thoughts on “News: Aston Martin AM-RB 001

  1. The Stig il said:

    Wow! Che spettacolo di auto!
    Semi sconosciuta anche alle riviste di settore!
    Bell’articolo che porta alla luce un modello che se realmente concretizzato fisserà nuovi standard per le Hypercar. 1000cv per un 12 cilindri aspirato è un traguardo a cui anche Ferrari sembra, per sua stessa ammissione, dovere rinunciare!

    Complimenti per la “perla” e grazie per avere detto di un’auto tanto affascinante quanto da sogno!!

    • ilgaragedelfaso il said:

      Ciao The Stig! Come sempre grazie mille per i tuoi complimenti. Questa auto è ancora semisconosciuta ma sono sicuro che, se verrà avviata la produzione, fisserà un nuovo traguardo nel concetto di Hypercar. Complimenti per la costanza con cui segui Il Garage del Faso.

I commenti sono chiusi.