Audi RS5: la perfezione sta nei dettagli

“I dettagli fanno la perfezione e la perfezione non è un dettaglio”. Così si pronunciò il genio di Leonardo in uno dei suoi scritti. Dalla sua matita sono nate meravigliose invenzioni che stupirono il mondo del suo tempo per la perfezione con cui vennero realizzate. Ora a distanza di secoli ci chiediamo se una di queste matite che probabilmente il Maestro da Vinci ha smarrito sia stata raccolta dagli ingegneri di quel di Ingolstadt (sede storica del marchio Audi) e l’abbiano utilizzata per realizzare la nuova  e, a  nostro parere bellissima RS5. 

Audi RS5 sportività ed eleganza in un mix letale. Bellissima la tonalità verde per la carrozzeria.

La nuova RS5 è la versione più sportiva della gamma  Audi A5 e la novità della nuova serie è che è stata realizzata sono nell’esemplare coupè. A nostro modesto parere la scelta è stata azzeccata perchè il modello coupè è perfetto per esaltare l’eleganza ma al tempo stesso la sportività di un auto. 

Partiamo come sempre dalle prestazioni. Il V8 aspirato ha lasciato spazio al nuovo V6 biturbo TFSI che eroga una potenza di 450 cavalli motore con una coppia massima di 600 newton per metro. Prestazioni sbalorditive per una vettura, seppur sportiva,  nata comunque per l’utilizzo su strada. Per rendere l’auto sicura su strada Audi ha fatto un lavoro pazzesco per garantire un livello adeguato di aderenza e di controllo per una vettura che accelera  e da 0 a 100 km/h in 3,9 secondi. Il lavoro più importante si è concentrato sulla gestione del sovrasterzo. Grazie al nuovo sistema le forze di trazione vengono distribuite asimmetricamente agli assi (40:60), per garantire la gestione dinamica con una trazione ottimale e la maggiore sicurezza possibile.

Il posteriore muscoloso della nuova Audi RS5 si ispira alle vetture americane.

Il guidatore può così continuare ad accelerare in centro curva senza il rischio di perdere il controllo del posteriore mentre l’anteriore continua spingere violentemente in uscita di curva. Un capolavoro tecnico che permette di divertirsi in totale sicurezza. Gli esterni riprendono le forme della A5 coupè ma la RS5 viene ulteriormente ribassata e dotata di prese d’aria giganti sull’anteriore.

Audi RS5 i suoi interni sono a dir poco perfetti.

Il logo Quattro satinato sul bordo della calandra rende la vettura ancora più affascinante cosi come sono affascinanti gli interni in cui viene perfezionato ogni singolo dettaglio. Spicca sopratutto la qualità dei materiali utilizzati, dalla pelle e le cuciture dei sedili e dall’alcantara che qua e là rende l’interno ancora più elegante. Sarò anche prevenuto su Audi ma ragazzi non ne stanno sbagliando una. Auf Fiedersen. 

Questo articolo è stato scritto dalla Passione di un collaboratore del Garage e Direttore della pagina  umoristica Facebook: “F1 land”. Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo e metti il like sulla pagina de Il Garage del Faso.

Precedente Top ten: le auto per la vacanza 2017 Successivo News: Toyota Yaris GRMN