Gibbs Quadski: dalla terra all’acqua in un secondo

È possibile spostarsi sulla terra e sull’acqua con un unico veicolo? Sì se è un anfibio! Ancora meglio se di tratta del nuovo Quadski.

 

1-QUADSKIQuadski_1
Prodotto dall’americana Gibbs, azienda di proprietà del miliardario americano Richard Branson, (imprenditore britannico e fondatore del Virgin Group) è un mezzo a metà strada tra un quad e un acquascooter.
La mobilità è garantita da un raffinato sistema che tramite la pressione di un pulsante permette alle quattro ruote di sollevarsi e mettersi all’interno della carrozzeria che funge da scafo.

 

quadski9
Nell’immagine si vede l’idrogetto che funge da propulsore quando quadski è in acqua, a differenza degli altri anfibi non è dotato di elica.

quadski5
La trasformazione impiega pochi secondi ed è accompagnata da un segnale sonoro, durante questo passaggio tutta la potenza è trasferita dalle ruote all’idrogetto, il motore rimane sempre attivo in maniera da avere pieno controllo garantendo eventuali manovre.
Quandski monta il motore quattro cilindri della moto BMW K1300, in versione da 140 CV/118 Nm ed è capace di prestazioni di tutto rispetto: raggiunge la velocità massima di 70 km/h sia in acqua sia sulla terra ferma, garantendo un sound dallo scarico quasi da sportiva.

 

Quadski1
Il telaio è monoscocca, alto da terra 225 mm in maniera tale da riuscire a cavarsela su terreni dissestati e a uscire con facilità dall’acqua. Lungo 3.26 metri e pesante 605 Kg, la frenata è garantita da un impianto a 4 dischi montati su ruote tassellate con cerchi in lega leggera da 12 pollici.
La sua sella è soltanto per il guidatore, ma è disponibile una versione chiamata XL più grossa che può accogliere anche un passeggero, perdendo però le proporzioni della carrozzeria.
Per chi lo volesse, è in vendita a circa 30’000 dollari e ne è stato acquistato uno anche dalla polizia di Dubai.

 

Quadski utilizzato dalla polizia di Dubai.
Quadski utilizzato dalla polizia di Dubai.

Sicuramente Quadski è più a suo agio in acqua che sull’asfalto, è un mezzo molto particolare e divertente, non passa inosservato! E voi? Cosa ne pensate di questo anfibio?

Precedente Rally di Como Successivo News: Mini a 5 porte, nuova?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.