News: Ferrari GTC4Lusso T e 488 Speciale

A pochi mesi dal lancio della GTC4Lusso Ferrari annuncia sul suo sito l’affiancamento di una versione con motorizzazione ridotta e turbocompressa. La vettura potrà montare il classico V12 6’262 cm3 da 690 CV oppure un piccolo V8 3’900 cm3 con 610 CV.  Oltre al motore cambia anche il sistema di trazione: la tanto criticata trazione integrale si sostituisce a la più tradizionale posteriore, anche a favore dei consumi, grazie a 50 Kg in meno di peso. Resta di serie il sistema delle quattro ruote sterzanti battezzato Passo Corto Virtuale. Non ci sarà nessuna differenza esterna a distinguere le due versioni di GTC4Lusso, solo qualche cerchio in lega dedicato e la targhetta con la scritta che aggiunge la lettera T di Turbo alla fine del già lungo nome.

Ferrari GTC4Lusso T
L’unica differenza tra una Ferrari GTC4Lusso T e una GTC4Lusso è sotto al cofano.

 

GTC4Lusso T
GTC4Lusso il nome è l’acronimo di Gran Turismo Confortevole, 4 ha più significati: i posti e le ruote che sono sterzanti…Lusso si spiega da solo infondo separata c’è la T di turbo.

Sicuramente le GTC4Lusso con il V12 aspirato saranno richieste dai puristi e collezionisti, mentre chi si accontenta di avere “soltanto una Ferrari” comprerà una V8 turbo. Il Cavallino in questo ultimo periodo è attento ai consumi e alle emissioni strizzando l’occhio anche a nuove esigenze dei clienti.

Un’altra novità dal mondo Ferrari è la possibile versione Speciale della 488 GTB, al momento è solo un render, ma l’arrivo della 488 Speciale sembra davvero imminente. La ricetta per la versione estrema della V8 con motore posteriore è sempre la solita: qualche CV di potenza in più e molti Kg di peso in meno.

488 Speciale
il render della 488 Speciale

Dalla California T in Ferrari si è iniziato a parlare di consumi prima ancora delle prestazioni, la Casa di Maranello sta cambiando la sua strategia di vendita? La nuova GTC4Lusso è quattro posti, è V8 ed è turbo: tutte caratteristiche che non sono in stile Ferrari; come mai piace lo stesso?  La 488 Speciale è già necessaria? Dalla rivoluzione Turbo, che ha colpito tutta la gamma, ora si salva solo la F12 Berlinetta: è lei la Vera Ferrari?

Se l’articolo ti è piaciuto, condividilo su Facebook e metti il like sulla pagina de Il Garage del Faso.

Precedente Prova su strada: Audi A3 Successivo BMW next 100 e Prova su strada: BMW X4